A tutti quelli che non hanno mai assaggiato le lumache e sono profondamente convinti che non li provino mai, dedichiamo 5 buoni motivi per provarli almeno una volta.

1)  Gusto. Dopo la cottura, la carne è morbida e delicata. Estremamente versatili, si amalgamano bene con vari ingredienti: dal classico burro, prezzemolo e aglio alle salse più sofisticate.

2) Salute. La carne è magra, ricca di proteine ​​e non contiene antibiotici, è ricca di acidi grassi polinsaturi, utile per prevenire il colesterolo cattivo (LDL) e basso contenuto di grassi saturi. Un’ottima fonte di vitamina B12.

3) Ambiente. Le fattorie di lumache non producono rifiuti o inquinano l’ambiente: il contributo all’effetto serra è molto basso, così come l’impatto sull’ambiente. Possono essere nutriti con rifiuti vegetali, avere un effetto benefico sul suolo e sull’ecosistema naturale.

4) Tradizione. Sebbene siano principalmente associati alla cucina francese, le lumache sono una prelibatezza che un tempo regnava sui tavoli polacchi. Le ricette per i piatti a base di lumache si trovano nel primo libro di cucina polacca della fine del 17 ° secolo e contengono ricette per piatti a base di lumache, e ciò che è interessante è più del numero di ricette per piatti a base di maiale. La fine del cibo per lumache arrivò dopo la seconda guerra mondiale a causa della povertà e del disprezzo comunista per tutto ciò che era una manifestazione di ricchezza. Ora le lumache da riproduzione polacche stanno tornando e stanno conquistando il mercato occidentale. Non solo la loro carne è diventata popolare, ma anche il caviale e i cosmetici dal muco di lumaca e dal caviale.

5) Il futuro. Le lumache sono la migliore risposta alla crescente domanda mondiale di proteine ​​animali, che sono economiche, facili da produrre e hanno il minor impatto possibile sull’ambiente.